FARE IMPRESA IN POLONIA PARTE 7. CONTO CORRENTE PERSONALE O AZIENDALE?

FARE IMPRESA IN POLONIA PARTE 7. CONTO CORRENTE PERSONALE O AZIENDALE?

marzo 23, 2018 Consulenza aziendale Normativa polacca 0
Conto corrente personale o aziendale?

CONTO CORRENTE PERSONALE O AZIENDALE?

conto corrente personale o aziendaleIl conto corrente serve all’imprenditore per effettuare i pagamenti ai fornitori, versare i contributi previdenziali e le imposte.

Una domanda frequente che si pongono le persone fisiche che svolgono l’attività d’impresa registrata presso il CEIDG è la seguente: “Sono obbligato ad aprire un conto corrente aziendale, dedicato solamente alle transazioni del business, o posso approfittare del mio conto corrente personale e utilizzarlo anche ai fini aziendali”?

La legge polacca non vieta l’utilizzo del conto corrente personale ai fini aziendali.

Usare il conto corrente personale è spesso un risparmio significativo per l’imprenditore. La gestione del conto bancario personale costa molto meno del cosiddetto “conto aziendale”. Il solo limite imposto dalla legge è che il conto corrente privato che vogliamo usare ai fini d’impresa, deve avere un solo titolare, cioè la persona dell’imprenditore. Un conto bancario intitolato ad esempio ai coniugi, non può essere utilizzato a fini aziendali.

Secondo le indicazioni che troveremo sul portale www.biznes.gov.pl, l’uso di un conto corrente personale a fini commerciali ha anche i suoi svantaggi. Dal conto corrente personale effettuiamo sia le operazioni private che quelle aziendali. Questo può rendere difficile la classificazione univoca delle transazioni relative all’impresa. Dobbiamo anche sapere che usando il conto bancario personale pagheremo una tassa del 19% sugli interessi attivi che sono calcolati sui fondi che deteniamo sui conti bancari delle persone fisiche (la cosiddetta imposta di Belka) .

Può anche accadere che la banca in cui abbiamo aperto il nostro conto personale si riserva il diritto di non gestire le transazioni aziendali effettuate dal conto “privato”.

Un adempimento molto importante di cui ci dobbiamo ricordare è di informare l’Agenzia delle Entrate sul numero di conto corrente che useremo ai fini imprenditoriali.

Leggi tutta la mini serie degli articoli su come AVVIARE UN’ATTIVITA’ DI IMPRESA IN POLONIA:

  1. FARE IMPRESA IN POLONIA
  2. UN BUON BUSINESS PLAN
  3. SCELTA DELLA FORMA GIURIDICA
  4. SCEGLIERE IL REGIME FISCALE
  5. RAGIONE SOCIALE E DENOMINAZIONE DI IMPRESA
  6. L’OGGETTO DELL’ATTIVITA’ E LA SEDE D’IMPRESA

******

autore del blogL`autore: Anna Czerwinska, laureata in Economia aziendale presso l` Università di Economia ed Innovazione di Lublino e l`Università Carlo Bo ad Urbino, traduttrice iscritta sulla lista dei periti presso la Camera di Commercio a Macerata in Italia, in collaborazione con Studio Commerciale Farina Torresi & Associati

Contatti: a.czerwinska@firmissima.com / www.firmissima.com

L`autore del testo si impegna a fornire le informazioni aggiornate e curate con la massima scrupolosità e diligenza. I contenuti presenti in questo sito sono  puramente informativi e l`autore non rilascia alcuna dichiarazione né garanzia, in merito alla precisione o completezza delle informazioni presenti in questo sito.

 

 

Servizi per le imprese fra Italia e Polonia

 

Sharing is caring:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
GOOGLE
http://italiapoloniawbiznesie.it/it/2018/03/23/fare-impresa-in-polonia-parte-7-conto-corrente-personale-o-aziendale/">
Twitter
LinkedIn