Nomina, oblighi e responsabilità del rappresentante fiscale in Italia.

Un soggetto UE o extra UE che non possiede una stabile organizzazione sul territorio italiano ed effettua operazioni che comportano l’obbligo di identificazione ai fini IVA in Italia può adempiere a tali obblighi e esercitare i suoi diritti relativi all’imposta ricorrendo all’istituto del rappresentante fiscale.

Un soggetto estero che opera in Italia ha le seguenti alternative:

1. identificazione diretta ai fini IVA (ai sensi dell’ex art.35-ter del DPR 633/72), oppure
2. nomina del rappresentante fiscale (ai sensi dell’art. 17, co.3 del DPR 633/72).

Quando la nomina del rappresentante fiscale è obbligatoria?

Gentile visitatore. "RAPPRESENTANTE FISCALE IN ITALIA: OBBLIGHI, NOMINA, RESPONSABILITA'" è un articolo premium. Se desideri avere accesso a questo articolo, ti preghiamo di pagare la tariffa di 1.5 EUR. Dopo la transazione SI PREGA DI CONTROLLARE l'e-mail! *** Drogi Gościu. "RAPPRESENTANTE FISCALE IN ITALIA: OBBLIGHI, NOMINA, RESPONSABILITA'” to artykuł premium. Jeśli chcesz uzyskać dostęp do tego artykułu, zapłać opłatę w wysokości 1.5 EUR. Po transakcji PROSZĘ SPRAWDZIĆ e-mail!
Sharing is caring:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *